close
AttualitàMerchantMobile

PAGINE PIÙ VELOCI, CONVERSION RATE PIÙ ALTO: I RISULTATI DI UNO STUDIO DI AKAMAI

Alessandro Livrea_Akamai

In vista del Black Friday, Akamai ha analizzato oltre 3,5 miliardi di visite ai siti di eCommerce cercando di prevedere cosa possono aspettarsi i retailer in occasione del fatidico giorno di sconti. Lo studio ha mostrato che nell’ultimo mese è cresciuta l’intenzione di completare i propri acquisti sui propri smartphone: +47% rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso. Alessandro Livrea (nella foto), Country Manager di Akamai Italia, conferma: “Nessun periodo dell’anno è così cruciale per i retailer come i giorni che precedono il Natale; inoltre la diffusione negli ultimi cinque anni del Black Friday in Europa ha intensificato ulteriormente il fenomeno. Questi dati dimostrano che se i retailer riescono a realizzare pubblicità che colpiscono a tal punto da farci prendere in mano il cellulare, allora gran parte del lavoro è fatto. Se riescono a portarci sui loro siti web, siamo più propensi che mai a concludere il nostro shopping natalizio sulle loro pagine”.

In questa occasione di verificano però alcuni problemi: più visitatori accedono ai loro siti, più lenti sono i tempi di risposta delle pagine web ed è più difficile che le persone rimangano sul sito per concludere l’acquisto. Inoltre, le aspettative degli utenti diventano sempre più alte: Akamai ha annunciato all’inizio di quest’anno che un ritardo di due secondi nel tempo di caricamento delle pagine web aumenta il bounce rate del 103%. I retailer che sanno approfittare di questa opportunità riescono a ottenere un aumento significativo delle vendite: a ottobre 2016, il tempo ideale di caricamento di una pagina di eCommerce su uno smartphone è stato di 1,7 – 1,8 secondi, durante i quali lo 0,81% dei visitatori ha portato a termine l’acquisto. A ottobre 2017, il tempo ideale è sceso a 1,4 – 1,5 secondi e il 2,09% delle persone ha effettuato l’acquisto.
Il prezzo è ancora quello che fa la differenza, anche se si tratta di acquisti online. “Tuttavia, aggiunge Livrea, anche quando i prezzi sono ridotti, dei buoni tempi di caricamento della pagina fanno ancora la differenza. Gli acquirenti che hanno visto le loro pagine caricate sui propri dispositivi mobile a una velocità di 1,3 – 1,4 secondi durante il Black Friday dello scorso anno avevano più del doppio delle probabilità di effettuare un acquisto rispetto a quelli che hanno dovuto sopportare tempi di caricamento elevati in un giorno standard di ottobre”.

Tags : AkamaiBlack Fridaymobile shopping