close
Dal MondoFocus

ETRAVEL: MSC CRUISES INCREMENTA LE VENDITE ONLINE CON QUANTCAST

Ilaria Zampori

Inviare il messaggio giusto alla persona giusta nel momento giusto per un sito eCommerce è fondamentale. La pubblicità resta, infatti, uno dei principali asset per incrementare le vendite online, anche se raggiungere la propria audience ideale, in modo preciso e mirato, in real time e magari ancor prima che inizi la ricerca di acquisto online non è mai così scontato.

Quando MSC Cruises si è rivolta a Quantcast il suo obiettivo principale consisteva nell’aumento delle vendite dirette (eCommerce e Contact Center) con focus su Francia, UK e Italia, attraverso campagne display in programmatic, mentre la sfida più grande nell’incremento del volume di conversioni online. Aveva bisogno di un partner che avesse a disposizione dati in tempo reale, in grado di assicurare accuratezza e rilevanza su larga scale e capace di garantire una misurazione dell’efficacia delle campagne digital.

Quantcast ha soddisfatto queste esigenze agendo su tre fronti: identify, target e learn. Nel primo step ha definito l’audience di riferimento attraverso l’analisi di coloro che avevano già prenotato un crociera con MSC Cruises, i cosiddetti “converter”. Successivamente, attraverso il modello “Live Audience”, ha identificato utenti in-market per crociere e li ha raggiunti con annunci display. E infine ha fornito a MSC Cruises validi insight relativi alle audience per meglio comprendere i propri consumatori e influenzare altre iniziative di marketing.

Si è così scoperto che se normalmente è la donna a decidere itinerario e periodo della vacanza, l’acquirente finale rimane sempre l’uomo in Francia, Italia e UK, e che tra i 3 paesi esistono profonde differenze. In Francia ad esempio si finalizza l’acquisto via desktop, in UK si finalizza anche con 13 mesi di anticipo e si preferiscono mete asiatiche o americane. In Italia invece le preferenze ricadono su mete nord europee e spesso sull’online si arriva solo al preventivo, concludendo l’acquisto nel punto fisico. Quantcast ha inoltre fornito approfonditi insight sociodemografici sui diversi target.

Un approccio di successo che ha permesso alla compagnia di crociere di ottimizzare il CPA del 87%, di aumentare i Roas vs Goals del 148% e di incrementare il traffico Paid&Organic del 167%.

Ora però è tempo di una brand strategy. Sfruttando le possibilità di branding offerte da Quantcast, MSC Cruises, infatti, non vuole più lavorare solo sull’ultimo step del funnel ma raccontarsi al proprio target attuale e potenziale. I prossimi passi saranno quindi influenzare l’intent e la consideration utilizzando le capacità di targeting avanzate offerte da Brand Audiences, incrementare il target engagement grazie a formati ad alto impatto in grado di comunicare i valori del brand ed alimentare i prospect adottando modelli di attribuzione capaci di valorizzare e misurare le attività rivolte all’acquisizione di nuovi clienti.

Nella foto: Ilaria Zampori, General Manager Quantcast Italia

Tags : conversioni onlineeTravelMSC CruisesQUANTCAST