close
AttualitàPagamenti

ARTIMONDO INTEGRA HIPAY PER OFFRIRE AI CLIENTI OLTRE 220 METODI DI PAGAMENTO

Artimondo, l’e-commerce dell’Artigiano in Fiera (l’evento con quasi 2 milioni di presenze in Fiera) ha recentemente integrato HiPay per offrire ai suoi clienti transazioni sicure e rapide e la possibilità di scegliere fra oltre 220 metodi di pagamento locali e internazionali tra cui MyBank, SisalPay, Visa, Mastercard, Maestro, Sofort e Carte Bancaire.

Artimondo rappresenta così il più grande portale dedicato all’artigianato professionale con un’offerta che supera 20.000 prodotti realizzati da 627 artigiani e un catalogo in continua crescita all’insegna della qualità. La piattaforma aiuta le realtà artigiane ad accrescere il proprio business, permettendo a queste piccole medie imprese di proporre eccellenze italiane, e non solo, sul mercato globale.

HiPay ha stretto una partnership europea che comprende le cinque piattaforme di Artimondo attualmente attive tra Italia, Gran Bretagna, Francia, Spagna e Germania.
Insieme ad HiPay e al suo know-how nel settore dell’e-payment basato sull’analisi dei comportamenti d’acquisto di oltre 150 paesi, la piattaforma sostiene lo sviluppo internazionale dell’artigianato integrando tutti i metodi di pagamento offerti dal system provider francese.

“In un contesto competitivo e sempre più globalizzato, Artimondo propone sul mercato online la qualità dei prodotti artigianali, tipici delle botteghe, valorizzando le tradizioni di ogni singolo paese. L’accordo sottoscritto con HiPay rappresenta un valore aggiunto per supportare lo sviluppo dell’artigianato nel mondo”, spiega Antonio Intiglietta, fondatore di Artimondo e presidente di Ge.Fi. – Gestione Fiere Spa. “Le competenze e l’expertise di HiPay ci permetterà di perseguire i nostri obiettivi in termini di innovazione e sicurezza, evidenziando anche nel settore digitale le numerose eccellenze dei prodotti artigianali italiani, europei e mondiali nel mercato globale” dichiara.

“Con Artimondo, HiPay ha stretto una partnership europea altamente sfidante poiché permetterà al team di confrontarsi con un settore costituito da micro e piccole imprese”, aggiunge Paola Trecarichi, VP di HiPay Italia. “Un’occasione importante per HiPay per espandere così le proprie competenze a supporto di una categoria merceologica da sempre associata al mercato offline”.

Tags : artigiano in fieraartimondohiPay