close
AttualitàRetailerSponsor

WEBPERFORMANCE PRESENTA AL NETCOMM FORUM 2018 LA GUIDA DRIVE TO STORE

La Guida “Drive to Store – come portare nuovi clienti dall’online al tuo negozio” è scaricabile gratuitamente sul sito di Webperformance.

L’ultima pubblicazione di Webperformance accresce una già ampia serie di contenuti editoriali divulgati dall’azienda. Si tratta di un appuntamento fisso, che ogni anno vede l’elaborazione di un nuovo ebook o white paper che tratta il tema di maggior interesse del momento.

I temi trattati hanno riguardato il Performance Marketing, il Real Time Bidding, la Lead Generation, il Lead Nurturing, le Accelerated Mobile Pages, l’App Store Optimization e ora, appunto, il Drive to Store. Alla sezione dedicata del sito è possibile scaricare gratuitamente l’intera raccolta.
Sempre più spesso si sente parlare di Drive-to-Store. Ma esattamente di cosa si tratta e che importanza sta assumendo nel processo di trasformazione digitale delle aziende?

ll termine drive-to-store è spesso utilizzato per distinguere le campagne digitali che hanno l’obiettivo di incoraggiare gli utenti online a recarsi in un punto vendita fisico. Possono essere persone che si trovano in una determinata area geografica o che appartengono ad uno specifico target in linea con le esigenze dell’azienda.

Le motivazioni per adottare questa tipologia di campagne sono diverse: aumentare le visite in determinati negozi, promuovere una nuova collezione, invitare all’inaugurazione di un nuovo punto vendita o attirare possibili clienti in occasioni particolari come saldi, promozioni speciali o eventi in store. Fare affidamento su campagne Drive-to-Store per guidare i consumatori all’interno di un punto vendita è una delle opzioni che assume quindi sempre più importanza nello scenario del mercato attuale.

A chi è rivolta la guida?
Tutti, dal grande distributore al piccolo negozio, possono attuare strategie digitali efficaci per aumentare la propria clientela nei punti vendita fisici.
Al giorno d’oggi i retailer si trovano a dover operare in ambienti molto competitivi e in un mercato che richiede un livello tecnologico costantemente aggiornato. Come analizzare il cliente e le sue propensioni all’acquisto? Come integrare online ed offline tracciando correttamente il loro impatto? La Guida al Drive to Store aiuta a capire le migliori strategie omnichannel per esaudire le esigenze di consumatori e retailers.

Perchè può essere efficace attivare una campagna drive-to-store?
Le iniziative di questo tipo permettono di arginare il tanto temuto “retail apocalypse”, quel fenomeno di disaffezione al canale fisico che sta costando migliaia di chiusure negli USA e rappresentano inoltre una difesa efficace contro la possibile emorragia di clienti verso gli acquisti sul web, poiché utilizzano gli stessi principi di digital marketing che vengono adoperati per attrarre i clienti nei negozi online.

Gli autori sono Alessandro Scartezzini, CEO di Webperformance, ed Elisa Nicolini, Project Manager che già segue numerosi clienti che hanno attivato una strategia digitale drive to store.
Partendo dalla definizione di utente e di omnicanalità, il lettore potrà trovare tanti approfondimenti sul punto vendita ed il rapporto con i clienti, capire i punti di forza e di debolezza della tecnologia, trovare una panoramica semplice sui complessi sistemi di attivazione delle campagne e monitoraggio dei risultati.

Webperformance è sponsor del Rapporto sull’e-commerce in Italia 2018 ed in occasione delle presentazioni a Milano e Roma ha già distribuito oltre 1.000 guide.
In occasione di Netcomm Forum, i prossimi 30 e 31 maggio a Milano, Alessandro Scartezzini terrà un workshop in cui presenterà ufficialmente la Guida Drive to Store.

Giovedì 31 maggio, alle ore 14:00 presso la sala Blu 2 saranno approfonditi alcuni casi studio ed illustrate le tematiche principali.

Tags : drivestoreWebperformance