close
AttualitàMerchant

SEI CONSIGLI DI GOOGLE PER UNA CAMPAGNA NATALIZIA DI SUCCESSO. DA INIZIARE SUBITO

Troppo presto per iniziare adesso la tua campagna natalizia? La risposta di Google è “no”: il momento è già arrivato. Infatti, secondo il motore di ricerca, oltre la metà degli utenti che effettua acquisti per le festività inizia a cercare i regali da comprare a ottobre o anche prima. Inoltre, quasi un europeo su tre che si affida a Internet ha in programma di fare gli acquisti prenatalizi a novembre, se non prima.

Tuttavia, secondo Fionnuala Meehan, VP EMEA di Google Marketing Solutions, essere i primi ai blocchi di partenza è solo l’inizio. “Più di due terzi degli acquirenti alla ricerca di idee iniziano cercando su Google. Pertanto, pubblicare gli annunci natalizi rappresenta un primo grande passo”, spiega Fionnuala. “Tuttavia, con così tanta concorrenza sul mercato per i nuovi acquirenti, i rivenditori di maggior successo sono spesso quelli che prevedono la domanda, comprendono la mentalità degli acquirenti e pensano lateralmente”.
Alla luce di ciò, ecco 6 modi per aumentare le probabilità di entrare in contatto con gli acquirenti di quest’anno e trasformare la stagione in un periodo da ricordare.

1. Mettiti nei panni degli acquirenti

Mentre le ricerche di articoli essenziali, come la “carta da pacchi”, indubbiamente registrano un picco nel periodo di corsa agli acquisti fino al Natale, sono spesso i prodotti meno ovvi a sfuggire all’attenzione di molti rivenditori.  Ad esempio, le ricerche di “pastiglie contro l’indigestione” aumentano il 3 dicembre prima di raggiungere il picco (appena in tempo) tre settimane dopo. Allo stesso modo, le ricerche di “batterie” aumentano da dicembre in poi, per raggiungere l’apice tra il 24 e il 30 dicembre.
Azione: ricontrolla le tue parole chiave e personalizza i tuoi annunci nelle date in cui la domanda di determinati prodotti è più elevata.

2. Inizia presto e continua a lungo

Iniziare per tempo a pubblicare gli annunci natalizi è indispensabile, ma la stagione dello shopping è più simile a una maratona che a uno sprint.
A dicembre, circa il 20% delle visite in negozio si verifica nei 6 giorni successivi all’alta stagione. Inoltre, le ricerche di tipo “dove comprare” registrano un picco tra il 18 e il 23 dicembre, subito dopo il termine ultimo di accettazione degli ordini per la spedizione.
Azione: valuta la possibilità di continuare a pubblicare i tuoi annunci per tutto il mese di dicembre e assicurati di avere abbastanza magazzino per soddisfare la domanda aggiuntiva.

3. Quest’anno, regala una seconda possibilità

Il 40% di chi vorrebbe acquistare mobile abbandona i siti senza effettuare una conversione, ma ciò non significa che tu non possa indurli a tornare.
Azione: prova gli annunci di remarketing, che mostrano agli acquirenti una foto del prodotto esaminato o scartato in occasione dell’ultima visita. È un modo rapido e informale per ricordare ai consumatori che sei ancora sul mercato e offri ciò di cui hanno bisogno.

4. Mostra ai consumatori i prodotti disponibili in negozio, letteralmente

Hai presente quella sensazione che si prova quando si sta per fare clic su “Acquista”, ma non si sa per certo se il prodotto è disponibile in magazzino e se arriverà in tempo? È una frustrazione condivisa anche da molti consumatori che fanno acquisti durante le festività. Tanto è vero che il 41% di loro afferma che i negozi dovrebbero fornire informazioni più chiare sui livelli di inventario.
Azione: aggiungi il livello del magazzino al tuo sito web e aggiornalo regolarmente, in modo che i clienti possano effettuare ordini con fiducia.

5. I clienti sono più vicini di quanto immagini

È facile pensare in grande quando si tratta di campagne di marketing, ma a volte i clienti migliori sono quelli più vicini a casa. Ad esempio, tra le persone che effettuano una ricerca locale su Google, tre su quattro visitano un’attività correlata entro 24 ore.
Azione: prova a pubblicare annunci indirizzati alla tua area locale.

6. Regalati qualcosa di nuovo

Lo scorso anno, il 61% dei consumatori si è dimostrato favorevole ad acquistare da rivenditori nuovi e quasi il 50% lo ha fatto. In altre parole, la fedeltà del cliente può avere vita breve, ma tutto è ancora in gioco. Quest’anno, perché non farti notare provando qualcosa di nuovo?
Azione: prendi in considerazione l’uso degli annunci Shopping, che includono una foto del prodotto esatto cercato, oltre a prezzo, valutazione del negozio e altri dettagli.

Tags : campgnadicembreevidenzagooglenatalizianovembre